Prima di adottare un levriero

DAL WEB

CHE COS’È IL LEVRIERO?
Il levriero è una razza di cane molto antica. Non ha praticamente incroci di altre razze e sin dal suo inizio è rimasto quasi intatto. Grazie a questo il levriero è una razza che gode di buona salute e non soffre di problemi derivati ​​dall’eredità.
Per secoli è stato utilizzato per la caccia, soprattutto per la caccia alla lepre in fuga. Ecco perché una razza che risponde alla velocità morfotipo che la caratterizza.
Dal suo utilizzo per la caccia deriva il suo enorme problema, già noto in tutto il mondo, in quanto trattato come un semplice strumento e non come un animale da compagnia.

CARATTERE DEL LEVRIERO
Il levriero è un cane nobile, estremamente fedele al suo compagno umano, codardo per natura e soprattutto timido. Il suo carattere è intrinseco all’essere diffidente in ciò che non sa. Ha uno spiccato istinto di caccia per tutto ciò che si muove ad alta velocità.

CONSEGUENZE DEL SUO CARATTERE
Come risultato di quanto sopra, il levriero è un cane che si spaventa facilmente. Il che è molto accentuato nei cani adottati, poiché la maggior parte sono traumatizzati e sono stati vittime di abusi. Il levriero di solito non è un cane fastidioso. La tua migliore difesa è il volo. Pertanto, prima di qualsiasi battuta d’arresto, risponderà correndo. Inutile dire che il levriero può raggiungere i 60 km / he quindi rincorrerlo è come minimo inutile.
A causa del suo forte istinto di caccia, il levriero sarà motivato da qualcosa di piccolo che corre ad alta velocità. Soprattutto quando si tratta di un levriero che è stato usato per cacciare prima.

QUINDI, POSSO PORTARE IL MIO LEVRIERO SENZA GUINZAGLIO?
Ovviamente si, sempre in luoghi sicuri e chiusi. Un levriero che è stato con noi solo per poco tempo non dovrebbe mai essere rilasciato altrove. Tanto meno se si tratta di un levriero con paura e trauma. Per poter liberare un levriero sul campo, in spiaggia o in montagna, devi essere sicuro al 100% che l’animale risponda alla tua chiamata. Che si ottiene con il tempo, la perseveranza e l’apprendimento. Tenendo sempre presente che può spaventarsi o correre dietro a un animale in movimento. Nel tempo ognuno di voi conoscerà il proprio levriero e sarà in grado di determinare i tempi giusti per liberarlo.

PROBLEMI DERIVANTI DAL SUO FISICO E SOLUZIONI
Il fisico del levriero è snello, sinuoso e bello. Ma non è tutto oro quel che luccica. Il levriero presenta diversi problemi che derivano dalla sua bella silhouette. Uno di questi, che molti non conoscono, è che il levriero ha un collo largo quanto la testa. Ciò ti consente di far scorrere la testa fuori da qualsiasi collare.Non tutti i collari sono adatti, l’unico consigliato è un collare noto come MARTINGALA o ANTIESCAPE, che si chiude quando viene tirato e impedisce all’animale di far scivolare la testa fuori da esso. Esistono anche imbracature speciali per levrieri. Pettorine doppia H Antigua. Per levrieri spaventati è obbligatorio l’uso della pettorina antifuga. L’uso di guinzagli estensibili o FLEXI è severamente vietato, soprattutto nei levrieri paurosi. Se colpiscono il suolo con un tiro, il rumore spaventerà il levriero. Scapperà, e il guinzaglio continuerà a fare rumore quando toccherà il suolo, creando così un circolo vizioso che forse finisce per scardinare l’animale e portarlo sotto le ruote di un’auto.
Un altro problema derivato dal suo fisico è che il levriero ha una pelle molto fine, e questa è praticamente aderente al muscolo. Sono soggetti a lesioni con qualsiasi sfregamento. Se hai intenzione di adottare un levriero, abituati a cure frequenti e all’uso di cicatrizzanti.

IL GIOCO DEI LEVRIERI
La maggior parte dei levrieri ha un modo di giocare molto particolare. Il loro gioco è fondamentalmente quello di inseguire ed essere inseguiti. Molti di loro tendono a “prendere” il loro compagno di giochi con un morso. È conveniente che abituiamo il nostro levriero a indossare la museruola durante il gioco. Esistono museruole speciali per levrieri che consentono loro di ansimare e bere acqua, evitando questo tipico comportamento di marcatura.
Se stai cercando un cane che giochi a prendere quando lo lanci … dimentica il levriero, come regola generale. Non è il loro stile e in generale sono difficili da addestrare ai cani. Non sono eccessivamente motivati ​​dal lavoro. Questo non vuol dire che sia impossibile. Con pazienza e perseveranza un levriero può imparare trucchi, ma il suo modo di apprendere differisce notevolmente da quello delle altre razze.

IL LEVRIERO HA BISOGNO DI ESERCIZIO?
Ci sono due affermazioni che devono essere smentite dalla prima ora.
1. Il levriero è un cane veloce, quindi richiede molto esercizio. FALSO. È vero che il levriero ama correre, ma ha un indice di energia medio. In generale, è un cane molto calmo che ama dormire. È “pigro” per natura.
2. Il levriero non ha bisogno di correre per essere felice. FALSO. È vero che ama dormire ed essere calmo, ma un levriero ha bisogno di un minimo di esercizio al giorno per essere equilibrato e alleviare la tensione, come qualsiasi cane. Come già accennato, il levriero ama correre ed è un’esigenza che non si può privare.
In breve, non sono una razza lavoratrice o iperattiva, ma hanno bisogno di esercitarsi ogni giorno.

IL LEVRIERO È UNA RAZZA GRANDE E QUINDI NON PUO ‘VIVERE IN UN APPARTAMENTO.
Un’affermazione totalmente falsa. Sebbene le sue dimensioni siano grandi, il levriero è un cane furtivo ed estremamente calmo in età adulta. Può vivere perfettamente in spazi ristretti, purché gli venga dato un adeguato esercizio, come qualsiasi cane. Inoltre, non perdono molti peli e un levriero ben curato ha un odore molto dolce.

UN CUCCIOLO DI LEVRIERO?
È relativamente difficile trovare cuccioli di levriero da adottare. Se li troviamo, la loro estrema dolcezza e bellezza ci cattureranno completamente. Ma non farti ingannare. Un cucciolo di levriero è una distruzione a forma di cane. In generale, il levriero fino a un anno di età è un cane molto energico, birichino e impulsivo. Quando si acquisisce un cucciolo di levriero dobbiamo tenere conto di queste cose. Hanno bisogno di molta pazienza, tempo ed esercizio. Una volta raggiunta la maturità, danno un cambiamento molto evidente.

LADRI DI GUANTO BIANCO
La maggior parte dei levrieri, specialmente quelli che hanno vissuto male per strada o con un galguero, hanno il bisogno di mangiare impulsivamente. Questo li porterà a rubare qualsiasi cosa commestibile che sia alla loro portata. E poiché godono di una grande altezza, possono raggiungere luoghi che non immaginiamo nemmeno. Non commettere l’errore di lasciare le cose sul tavolo in tua assenza. In pochi secondi tutto sarà andato. Possono derubarti in faccia e non te ne renderai conto.

GRANDI SALTATORI
I levrieri, anche se molti ancora non ci credono, possono saltare a 2 metri di altezza. Devi stare attento con le recinzioni di parchi e giardini. Se sono troppo bassi puoi saltarli senza alcuno sforzo.

IL LEVRIERO, UNICO E SPECIALE
Considerando tutte queste osservazioni, dovresti essere giunto alla conclusione che il levriero è un cane speciale e la sua cura ha le sue difficoltà. Soprattutto, non dobbiamo lasciarci trasportare dagli impulsi o dalle mode. Sono esseri pazienti e senzienti e, come ogni cane, hanno dei bisogni. In particolare, il levriero è un cane per persone molto responsabili. Responsabilità che deve essere aumentata in caso di levrieri con paura e trauma. La maggior parte dei nostri levrieri viene dall’inferno. Devono essere trattati con pazienza, fermezza e, soprattutto, molto affetto.
E dopo averli incontrati in prima persona, non potrai mai più vivere senza di loro.

Va notato che tutto quanto sopra ha un carattere generale sul levriero. Ogni cane è un individuo e ogni individuo è unico. Con questo intendo che possiamo trovare galgos con comportamenti molto diversi. Pertanto, anche se dobbiamo sempre informarci prima di adottare una certa razza, l’unica cosa che finirà per essere essenziale è conoscere il nostro cane individualmente.