URGENZE

Abbiamo bisogno di voi, i cani e i gatti di nessuno sono i cani e i gatti di tutti

Sera 22 aprile 2021

Non c’è pace per queste creature, trovata in un patio a Cáceres dove pensava di essere al sicuro , recuperata è magrissima a corredo i suoi gattini, ora, sono al sicuro.
Cibo, acqua , un lettino caldo.
Sterilizzare è l’unica via per controllare le nascite.
Aiutateci a sostenere le sue spese, basta a volte il costo di una tazzina di caffè.
In fondo alla pagina gli estremi per poter fare una donazione.

Domenica 18 aprile 2021

Aggiornamento 24 Aprile 2021

Purtroppo Amapola non ce l’ha fatta, abbiamo fatto tutto il possibile….

Si chiama AMAPOLA , tradotto in italiano papavero, un piccolo fiore al quale basta un alito di vento per volare, ed è ciò che sarebbe accaduto a questa agnellino se, i volontari, non fossero intervenuti domenica.
Amapola è nata con problemi di deambulazione, il suo destino segnato, accade a volte che ciò che sembra segnato possa cambiare.
La piccola è ricoverata in clinica veterinaria.
AMAPOLA È STATA OPERATA di tendinotomia dei tendini flessori di entrambi i carpi, una piccola vita iniziata male, avrà bisogno di fisioterapia, soprattutto avrà bisogno di imparare a camminare.
Aiutateci a sostenere le sue spese, basta a volte il costo di una tazzina di caffè.
In fondo alla pagina gli estremi per poter fare una donazione.

Sabato 3 aprile 2021

⭕ Oggi è stato uno di quei giorni che fa perdere la speranza negli esseri umani, la mattina abbiamo preso in braccio un gattino in condizioni terribili, disidratato, senza temperatura, affamato e morente.
⭕ Nel primo pomeriggio abbiamo ricevuto una chiamata, avevano trovato un cucciolo di pochi giorni che era stato gettato nella zona degli eucalipti sulla strada di Badajoz, siamo rimasti sorpresi che ce ne fosse solo uno, quando li buttano di solito ce ne sono di più, conclusione ,questo
piccolino si era incastrato tra due rocce, supponiamo che i fratelli siano affogati ,il piccolo sopravvissuto non sappiamo se ce la farà.
⭕Qualche ora dopo abbiamo ricevuto un’altra telefonata da qualcuno che aveva gettato 8 cuccioli appena nati in un contenitore nel poligono di Casar, di cui 6 erano già morti , i due ancora vivi sono molto molto gravi.
Questo è stato uno dei tanti sabato al rifugio, cuccioli insachettati, morenti, ospedalizzati.
⛔ Guardando questo panorama, per chi dice che castrare è innaturale
Abbandonare, lanciare e uccidere cos’è?
“tutte queste morti avrebbero potuto essere evitate con la castrazione.

In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.

Aggiornamento 30/04/2021:  Amparao pian piano sta migliorando come si può vedere dalle ultime foto.
Amparo è una galga recuperata la settimana scorsa, da subito ricoverata inclinica per una grave forma di leishmania.
Sembrava stare un pizzico meglio, invece questa sera 28/03/2021 è stata riportata in ospedale.
Amparo ha uno sguardo che trafigge.
Speriamo solo possa essere aiutata dal punto di vista clinico .
Inutile dirvi che siamo al collasso.
In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.

 

Aggiornamento 26/03/2021 il piccolo Mars ha recuperato alla grande!!!!!

08/03/2021

MARS il nostro bellissimo pony che si trova nel nostro piccolo santuario è stato ricoverato per un blocco intestinale. Domenica sera 7 marzo la volontaria lo trova disteso a terra. Viene subito portato alla clinica. Lunedì mattina alle 6 è stato operato.
Ora si sta piano piano riprendendo anche se è ancora ricoverato.

Se vuoi aiutarci con le tante spese che abbiamo in fondo alla pagina trovi gli estremi per fare una donazione.

07/03/2021
Per l’ennesima volta i volontari recuperano un gatto che, qualcuno ha investito e lasciato in mezzo alla strada.
Recuperato portato in clinica veterinaria presenta: frattura mandibola, frattura palato , un occhio purtroppo in condizioni pessime.
È stata ridotta la frattura, cucito il palato .
Speriamo possa riprendersi al più presto.
Aiuteremo anche lui, anzi è già stato fatto, nessuno rimarrà indietro, non ringrazieremo mai abbastanza i nostri benefattori.
In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.
2 Marzo 2021
Viene segnalata una cagnina, qualcuno deve averla investita, si corre a verificare, ed è così, una cagna nascosta tra i rovi non si muove si pensa al peggio, a fatica si riesce a prenderla in braccio si porta in auto, è una cucciolona , il treno posteriore sembra non rispondere.
Durante il tragitto verso la clinica veterinaria ALI si alza, il posteriore ahimè non risponde.
Arriva in clinica ed iniziano con le rx e la tac, la diagnosi:
frattura del sacro e di una vertebra. La frattura vertebrale entra nel canale.
Ed ora dobbiamo sperare nella chirurgia.🙏
Potremmo usare parole di disprezzo verso chi l’ha investita e lasciata in quel luogo, invece non lo faremo, concentreremo tutte le nostre forze affinché anche ALI possa avere un futuro radioso.
🙏🙏Vi chiediamo di aiutarci per l’ennesima volta, nessuno di loro verrà lasciato indietro.🙏🙏
27 marzo 2021 Ali è ancora ospedalizzata, ha un carrello che le permette di muoversi, grazie all’incuria di chi l’ha investita il suo futuro sarà questo,  la disabilita’ è un valore aggiunto.
Per lei cerchiamo una famiglia speciale che vada oltre la sua disabilità.
In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.
Aggiornamento 30/04/2021: Hap sta lentamente migliorando anche se la strada è ancora molto lunga.
Håp, lo chiameremo così per il momento…significa “speranza” in norvegese.
Questo gatto, di una dolcezza e un coraggio senza pari, è stato recuperato dopo essere stato probabilmente investito e trascinato. Le condizioni erano disperate…Ha perso tutti e due gli occhi.
E’ stato operato e ora dobbiamo solo sperare che ce la faccia.
Aggiornamento Hap sta lottando, la sua voglia di vivere è tanta, si fa medicare, mangia e fa le fusa.
Le risorse economiche non bastano mai.
AIUTATECI AD AIUTARLO

Ed anche oggi 07/02/2021  i volontari non si fermano, dietro segnalazione sono stati recuperati 13 cani.

Durante il recupero dei 13 cani, arriva una chiamata… 3 cuccioli in mezzo al nulla, i resti del 4 fratellino che purtroppo non ce l’ha fatta.
Sono 3 cuccioli, mastino spagnolo probabilmente, 2 femminucce e 1 maschietto. Magrissimi!!
Li nutriremo, spulceremo, sverminazione e le prime cure necessarie
In un giorno 16 cani… Abbiamo bisogno di tutti voi, dobbiamo andare avanti e non ci possiamo permettere di girarci dall’altra parte. La cattiveria umana DEVE essere combattuta con l’amore, ma il cuore non basta, serve aiuto!!!
Il rifugio è in seria difficoltà.
Confidiamo nel vostro AIUTO. Tutti hanno bisogno di cure.
In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.

Per l’ennesima volta ci troviamo a decidere seduta stante su ciò che un proprietario, in Spagna, vorrebbe per la sua cagnolona EUTANASIA.
Portata in ospedale, investita, bruttissima frattura della tibia. Ci neghiamo e la prendiamo sotto la nostra protezione.La mastina ha quattro anni, a breve verrà operata e Progetto Animalista per la Vita no profitè al collasso, VI CHIEDIAMO UN PICCOLO.AIUTO , rinunciare ad esempio ad un caffè, il preventivo è di 1000,00 euro.
È grazie a voi se i cani vivono, vengono curati fino ad adozione.
In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.
E’ stato chiamato MONTYBALI, l’intervento è stato fatto ieri sera. Hanno rimosso un proiettile dal cranio e uno dalla spina dorsale. È stato complicato, ma tutto sembra essere andato bene, grazie alla grande squadra dell’ospedale clinico veterinario di Caceres e ai suoi chirurghi. Ora dobbiamo aspettare l’evoluzione, le prossime 48 ore saranno determinanti.

Aggiornamento: il piccolo ce la sta mettendo tutta, pare si sia alzato per sporcare, sappiamo che i gatti hanno grandi riserve, noi siamo fiduciosi.

In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.

 

 

Ennesima telefonata, ennesima emergenza.
Ciao, puoi venire a prendere un galgo?’
L’ho messo al sicuro, è dentro la pala del mio trattore…
LA volontaria pensava ad uno scherzo, no, era tutto vero.
Il Signore che lo ha tratto in salvo racconta di avergli dato cibo, che giocava con i suoi cani, gli aveva dato anche un nome…GITANO.
Eh già GITANO cercava un porto sicuro , un posto dove potessero aiutarlo.
La volontaria si reca sul luogo, il galgo è davvero dentro la pala del trattore, si faceva scudo con il corpo del pastore tedesco, era stato omesso un piccolo particolare, GITANO ha una bruttissima frattura alla zampa anteriore, ulna e radio fratturati ed un callo osseo di vecchia data.
Gitano dopo essere stato soccorso è entrato in clinica veterinaria di Cáceres, l’ennesimo galgo con un trauma importante, ora dobbiamo pensare a questo gigante scheletrico, i medici valuteranno come procedere, vi chiediamo di NON ABBANDONARCI.

In fondo alla pagina  gli estremi per poter fare una donazione.

Chi ci conosce sa che Progetto Animalista per la Vita non lascia nessuno indietro, ma sa anche che questo porta alti costi veterinari.
Vi chiediamo aiuto, un piccolo contributo da parte di molti ci può permettere di continuare nella nostra missione.
Grazie di cuore a tutti.

NOI NON CI VOLTIAMO MAI DALL’ALTRA PARTE ma a questo punto è davvero complicato poter andare avanti con tutte queste spese.

Chi volesse aiutarci, anche con pochi euro, può versare sulla raccolta fondi creata su GoFundMe:

 https://gf.me/u/y2jsdm

Donazioni su conto corrente italiano dell’Associazione PROGETTO ANIMALISTA PER LA VITA: IBAN  IT34U0306909606100000119994

Donazioni su conto corrente dei volontari in Spagna 
PROYECTO ANIMALISTA POR LA VIDA 
IBAN: ES7000494467802110005781

BANCO SANTANDER AV. DE LA UNIVERSIDAD

SWIFT: BSCH ES MM

Grazie a chi ci permetterà di continuare la nostra missione, nessuno rimane indietro.

 

Related Posts

Tags

Share This